Contenuto Principale
Basket: Good Luck Gallo PDF Stampa E-mail
Bar Sport - Archivio

BASKET: GOOD LUCK GALLO
 
Danilo Gallinari si appresta a vivere il suo grande sogno. Ce l’ha fatta, è stato scelto alla sesta posizione dai New York Knicks, dove sperava. 

Ora ha tutto il futuro davanti (è il terzo italiano, dopo Bargnani nel 2006, prima scelta assoluta e Belinelli nel 2007), con una motivazione in più. Non solo diventare un protagonista, ma far ricacciare in gola i fischi con cui è stato accolto alla chiamata ufficiale dai tifosi della Grande Mela, diffidenti come al solito, ancora di più con un europeo. Danilo li sorprenderà e quegli ululati diventeranno applausi.
Quella che attende il Gallo è una grande sfida: New York è una delle franchigie storiche piu' importanti e anche quella in maggiore difficoltà. 
Con l'arrivo di Mike D’Antoni e il suo gioco «tutto corsa» i newyorkesi vogliono rialzare la testa e Gallinari si può andare a incastonare decisamente bene in questo sistema di gioco.
Dovrà crescere, adeguarsi, anche soffrire, ma ha tutte le carte in regola per diventare un protagonista. Non dovrà neanche sgomitare particolarmente per un posto: nella pochezza attuale del roster dei Knicks, potrà giocare da subito, farsi notare immediatamente.
Al momento della proclamazione partono dalla platea fischi e qualche applauso. Piu’ fischi che applausi, ma c’e’ anche un tifoso che mostra con grande orgoglio una sciarpa dell’Olimpia. Nessun problema per Danilo, che in conferenza stampa, con un inglese perfetto puntualizza: "Ci sta fa parte del gioco. Toccherà a me guadagnarmi gli applausi. Comunque sono contentissimo. New York mi ricorda Milano, questa per me è la soluzione migliore. Vado a rappresentare una grande squadra darò sempre il massimo. Ho già parlato con Walsh e con D’Antoni però non so ancora nulla di quello che succederà da un punto di vista tecnico. Io sicuramente mi metto a disposizione dell’allenatore, il ruolo non conta molta, si vedrà. Una cosa è sicura, lavorerò tantissimo per migliorare sia in difesa che in attacco già quest’estate". I fischi del Madison non lasceranno il segno, Danilo e’ già pronto per conquistare New York.
 
Ricerca / Colonna destra

Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di piĆ¹ sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie provenienti da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information