Contenuto Principale
A Napolita', nun ce prova'! PDF Stampa E-mail
Stoccate di Puccio - Archivio

Quattro novembre: festa delle forze armate. Il presidente Napolitano lancia un monito: preservare l’unità nazionale, fermare “ i conati secessionisti”.

Io credo che prima di uscirsene con certe esortazioni, Napolitano farebbe bene a domandarsi perchè esistano tali istanze separatiste, soprattutto al Nord.

Forse queste non sono nient’altro che la logica conseguenza di un secolo e mezzo del più becero centralismo politico e fiscale.

L’art.5 della Costituzione recita: “La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato IL PIU’ AMPIO decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento”.

 

Image

 

Ora, dove stanno il riconoscimento e la promozione delle autonomie locali?

Dove, il più ampio decentramento amministrativo?

Quando mai principi e metodi della legislazione sono conformi alle esigenze dell’autonomia e del decentramento?

Perché non mi rispondono quei “politici”, che la Carta costituzionale non l’hanno mai letta, cui fa comodo, all’uopo, citare solo le prime cinque parole di questa disposizione? O forse vi siete sempre dimenticati di leggervelo TUTTO questo fottuto articolo 5?

“Fermare i conati secessionisti”, stroncarli ad ogni costo. Queste sono parole che si addicono ad uno Stalin, ad un Mussolini, insomma ad un dittatore che se ne infischia della libertà e del principio di autodeterminazione dei popoli perché “Tutto per lo Stato, nulla contro lo Stato, niente al di fuori dello Stato” piuttosto che al presidente di una Repubblica che ha l’ardire di definirsi democratica.

 

BUON NATALE a tutti e un augurio particolare alla dottoressa Ila, futuro coordinatore dell’MGP di Ceriano!

 

 

Ila: PROCESSO

 

Image

 

Giovanni “Puccio” Angaroni

 
Ricerca / Colonna destra

Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di piĆ¹ sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie provenienti da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information