Contenuto Principale
NON ERAVAMO NOI PDF Stampa E-mail
Articoli - Gli Articoli scritti da noi

caronte

Non eravamo noi, anzi sì.

Fanno proprio pena, non avendo più un santo a cui votarsi scelgono tutto e il contrario di tutto, per restare a galla in mezzo al guano che li avvolge. Un caso del quale dovrebbe occuparsi la psichiatria per gli innumerevoli spunti di studio che offrono: dalla menzogna compulsiva (vedi l'argomento “tasse”), al delirio di onnipotenza (loro sono meglio di tutti), alla depressione cronica post-voto (dura ormai da anni), ai vuoti di memoria (vedi scheletri lasciati negli armadi), alle ossessioni accompagnate da pulsioni di odio (soprattutto verso il Sindaco). Può capitare che durante un qualche Consiglio comunale essi sollevino una qualsiasi questione, e dopo avere avuto una risposta sull’argomento, fanno finta di non capire e ripetono la stessa domanda per cinque o dieci volte dicendo “dimmi si o no”! , oppure, “è vero o non è vero?”, pretendendo di ottenere dagli altri, per sfinimento, la risposta di comodo da loro desiderata per suffragare le loro tesi sgangherate e truffaldine, buone solo ad alimentare il loro miserevole e fallimentare tornaconto politico. A volte accade anche che le risposte che ottengono si riferiscono ai problemi da essi stessi creati nel passato, e che loro sollevano addebitandone la colpa all’Amministrazione in carica, credendo di essere loro i più furbi e gli altri i più fessi. Quando gli si fa notare che stanno contestando situazioni create da loro quando amministravano ti dicono che “noi siamo la lista civica orizzonte comune, una lista civica nuova, che non ha niente a che fare con le nostre liste con cui amministravamo anni fa". Qualcuno finto ingenuo/a dice anche “io allora non c’ero”, “è la prima volta che sono qui ecc ecc…”, che può anche essere vero, non rendendosi conto, o facendo finta di non capire che in politica non contano solo le persone che ci mettono la faccia, ma anche i “burattinai occulti” che tirano i fili, non avendo più una faccia presentabile da mostrare. Riepilogando: prima riesumano i loro scheletri credendo di avere in mano dei trofei, quando glielo si fa notare, non riuscendo a negare l'evidenza, rinnegano sé stessi con la celeberrima frase "quelli non eravamo noi".

Caronte

 
Ricerca / Colonna destra

Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie provenienti da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information