Contenuto Principale
Una notte da leoni 2 PDF Stampa E-mail
Cinema - Archivio

 

 Image

USA, 2011, Genere:commedia, regia: Todd Phillips

 

 

Esilarante. Basterebbe questoaggettivo per definire il sequel del fortunatissimo “Una notte da leoni”,pellicola del 2009 campione d’incassi e vincitrice di un Golden Globe, direttada Todd Phillips, regista che deve la sua consacrazione proprio a questosuccesso.

 

Come nel capitolo precedente, ilfilm si presenta come un lungo flashback che prende le mosse dal risveglio deiprotagonisti in uno squallido alberghetto di infima categoria nella periferiadi Bangok.

Ma cosa ci fanno lì? L’ultimoricordo risale alla sera precedente quando tutti insieme stavano festeggiandol’addio al celibato di Stu…ma dopo? Cos’è successo durante le ore successive? Esoprattutto….dov’è il giovane cognato dello sposo che fino a qualche ora primastava festeggiando con loro?

 

Tutto il resto della pellicola èincentrato sulla ricerca disperata del ragazzo tra rocambolesche avventure, situazionial limite del demenziale ed incontri con bizzarri personaggi nonchè animali.

 

Sebbene la struttura narrativadella pellicola sia identica a quella del precedente film (si ripete infatti loschema: addio al celibato- risveglio dei protagonisti privi di memoria-tentativo di ricostruire le ore precedenti al risveglio) la storia risultacomunque coinvolgente e non scontata, con gag surreali e goliardiche per lo piùaffidate al personaggio di Alan, il barbuto energumeno dall’animo ingenuo edinfantile interpretato da  Zach Galifianakis,capace di scatenare l’ilarità del pubblico grazie anche al solo uso dellamimica.

 

Per lo spettatore che non havisto il primo film alcune battute e situazione possono forse risultare di nonimmediata comprensione, tuttavia ciò non preclude il divertimento e le risateche sono comunque assicurate.

 

Per quanto riguarda la colonnasonora, essa è composta da canzoni che ben si inseriscono nel contesto del filmsottolineandone i momenti clou.

Non manca inoltre neanche questavolta l’irriverente canzoncina cantata da Stu che, con poche  ma azzeccate parole, riprende e sottolinea imomenti più spassosi del film.

 

Concludendo, “Una notte da leoni 2” è un film senza troppe pretese, consigliatoa tutti coloro che desiderano passare un paio d’ore all’insegna deldivertimento. 

 

 

Image

 
Ricerca / Colonna destra

Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Per saperne di piĆ¹ sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie provenienti da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information